Speed dating "6 Single x sei Single"

Intervista

Storia dell'arrivo dello speeddate in Italia

6 Single x sei Single (si legge "sei single per sei single") è il divertente gioco per single lanciato nel 2002 da Vita da Single.net.
Scopriamo il nostro speed-dating, semplice e divertente.

Marco Luca Greppi intervistato sul lancio dello speed date in Italia

C'è sempre curiosità da parte di giornali, radio e TV per le iniziative di Vita da Single.net.
Nel Febbraio 2003 RAI 2 ci ha richiesto di avere una anteprima di "6 Single x sei Single" (trasmettendola poi Venerdì 21 Febbraio, in prima serata) per presentare questo nostro gioco in TV : qui il video del lancio dello speeddate (trasmissione Excalibur).

RAI 1 (Uno Mattina) ha poi presentato, il 22 Giugno 2003, il "6 Single x sei Single" Summer Tour, il Tour estivo di speed dating che, partito da Torino, è arrivato fino in Sicilia, a Taormina.
E anche Virgilio, il motore di ricerca, ha scelto proprio il nostro "6 Single x sei Single" nel panorama degli speed date in Italia.

Ma cos'è lo speed dating?
Nato in America, lo speed-dating è essenzialmente un incontro tra persone single con semplici regole, che permette ai partecipanti di farsi un'idea della persona che si ha di fronte e, soprattutto, di conoscere ed incontrare personalmente tutti i partecipanti alla serata.
Una occasione importante, ad esempio, per le persone più timide, che possono così farsi conoscere ed apprezzare da tutti gli altri single che partecipano alla serata.

I DETTAGLI
"6 single x sei Single" è un gioco nato per far incontrare uomini e donne single, un nuovo modo di comunicare e di farsi nuovi amici.
Nessun requisito è richiesto, tranne essere single e maggiorenni.

Come si partecipa?
E' facile. Gli incontri si svolgono nelle principali città italiane, in locali sempre diversi, moderni, trendy e di tendenza, come tutti i locali che finora ci hanno ospitato.

Per informazioni su come si svolge il gioco e per prenotare un posto in una delle prossime serate visita il calendario serate speeddate per single.

Per spiegare meglio come funziona il gioco, ecco uno stralcio dell'intervista fatta dalla giornalista di RAI 2, Francesca Apollonio, a Marco Luca Greppi, fondatore di Vitadasingle.net:

RAI 2: Cosa distingue "6 single x sei Single" dagli altri tipi di speed-dating?
"Abbiamo pensato molto per italianizzare lo speed-dating perchè, ovviamente, i gusti e le abitudini di noi italiani sono diverse da quelle degli altri paesi. Introducendo alcune piccole, ma sostanziali, modifiche credo che siamo riusciti nell'intento di avvicinare il gioco alle esigenze dei single e delle single della nostra penisola".

RAI 2: Non è un po' triste avere così pochi minuti per parlare con una persona?
"E' l'obiezione che viene rivolta più di frequente, ma ti garantisco che non è così!
Innazitutto nessuno vieta che al termine del gioco, durante la stessa serata, le persone che hanno mostrato reciproco interesse possano approfondire la conoscenza con maggior tempo a disposizione.
in secondo luogo, poi, sono una persona ottimista di carattere e credo che "il bicchiere" vada sempre visto "mezzo pieno".
In particolare penso alle persone più timide, o sole, che potrebbero forse avere qualche titubanza nell'avvicinare altre persone sconosciute. A chi non è mai capitato di vedere delle persone, ad esempio durante una festa, che se ne stanno in disparte?
Per questo motivo mi piace considerare "6 single x sei Single", oltre che un simpatico modo per chiunque di trascorrere una serata, anche una occasione importante per le persone più timide, che possono così farsi conoscere ed apprezzare dagli altri partecipanti.
RAI 2: Ma non è un po' macchinoso identificarsi con un numero? E se qualcuno incontra una persona di suo interesse, come fa a ricontattarla?
"Il numero serve per identificare più rapidamente la persona. Abbiamo semplificato al massimo le procedure, ovviamente sempre in ottemperanza alle vigenti leggi sulla privacy: anzichè dover ricontattare l'organizzatore per avere i dati della persona che interessa, ognuno è libero, durante la serata, di chiederli e fornirli personalmente."

RAI 2: Come si svolge il gioco?
"All'arrivo nel locale, ad ogni partecipante é assegnato un numero identificativo, una "scheda di gradimento" ed un buono valido per una consumazione.
L'avvio del gioco viene annunciato dal suono di una simpatica campanella.
Ovviamente i partecipanti sono uomini e donne in numero uguale e si siedono (in tavolini da due) l'uno di fronte l'altra. Allo scadere del tempo la campanella segnalerà che è ora di passare ad un nuovo "appuntamento": gli uomini cambiano tavolino, per passare ad un nuovo "incontro". In questo modo, al termine della serata, ogni giocatrice avrà parlato con ciascun giocatore e viceversa.
Concludo con un consiglio: nessuno pretende di innamorarsi in 6 minuti, ovvio. Vita da Single.net offre semplicemente una occasione in più per conoscere nuove persone.
L'approccio giusto, dopo aver giocato, è semplicemente quello di chiedersi se ci piacerebbe approfondire la chiacchierata con le persone conosciute durante la serata... "
Share by: