Intervista a Carlo Conti

Intervista

Intervista a Carlo Conti

Carlo Conti, fiorentino, conduttore televisivo.
Un popolarissimo personaggio della televisione italiana che, tra l'altro, negli ultimi 2 anni consecutivi si è aggiudicato il premio di personaggio maschile TV dell'anno.
Dopo il grande successo de "L'eredità" e "I migliori anni" ha presentato un libro, "Noi che", scritto dal suo pubblico.

Gentile, simpatico e entusiasta del nostro argomento, dopo la presentazione del libro Carlo ha risposto alle nostre domande.
Una veloce carrellata sui single (adozioni comprese) e sulla vita da single.

Carlo Conti intervistato sul tema single:

Cosa ne pensi dei rapporti tra gli uomini e le donne nel nuovo millennio?
Carlo Conti: è la storia del mondo... il mondo gira sui rapporti tra uomo e donna, è la fantastica idea di attrazione tra i sessi (sorride).

Carlo, in questo momento sei single oppure no?
Carlo Conti: Si, single.
Per scelta non mia, ma ovviamente delle altre... (ride). Questa è una vecchia battuta... Quando non trovi la persona giusta è meglio stare da soli, no?

Cosa ne pensi della vita da single?
Carlo Conti: c'è chi ha difficoltà a viverla, c'è chi invece, come me, sta bene anche da solo perché ha bisogno dei propri spazi.
E' una vita normale, ti devi adattare: la cosa più difficile è trovare le monoporzioni al supermercato... per il resto va tutto bene.
L'unico problema è che a volte si devono comperare delle porzioni di insalata giganti, anche se poi magari dovresti trovare la confezione più piccola.
Bisognerebbe fare una petizione!!
Fatela voi di Vitadasingle, fatela... che avete una audience di single così vasta. Monoporzioni!

CONTINUA SOTTO...
Adozione per i single: sei favorevole o contrario?
Carlo Conti: questo è un problema molto grosso, nel senso che fino a qualche anno fa pensavo non fosse giusto uso e ne pensavo che l'adozione fosse giusta per una famiglia.
Ma poi ho pensato alla mia situazione personale: io sono cresciuto con mia madre perché il mio babbo era morto quando io ero molto piccolo.
Eppure sono cresciuto bene, mia madre mi ha cresciuto come se fosse single, si era rimboccata le maniche, non ha voluto mettere su un'altra famiglia e mi ha allevato da sola e ci è riuscita bene. Allora forse anche un single ce la può fare da solo.

Quindi sei favorevole?
Carlo Conti: diciamo che sto rivedendo le mie posizioni...
Share by: